Minimalismo e decorazione si incontrano in STICK, la nuova collezione di lampade di Contardi Lighting. A firmare il progetto, Arianna Lelli Mami e Chiara Di Pinto di Studiopepe.

Razionale ma giocosa, geometrica ma poetica, minimale ma decorativa. Gli opposti si attraggono in STICK, la nuova famiglia di lampade firmata da Studiopepe per Contardi Lighting, azienda specializzata nello sviluppo di soluzioni illuminotecniche per l’hospitality di lusso. Una collezione dalla forte valenza espressiva nata dal desiderio del brand di rivolgersi sempre più al consumatore finale.

Ispirate al poligono più essenziale, le lampade STICK partono da un modulo base a sezione triangolare che viene reiterato, permettendo di ottenere configurazioni infinite e dal carattere sempre nuovo. Nonostante il suo design minimale, la collezione interpreta dunque l’illuminazione nella sua chiave più artistica e suggestiva. Senza dimenticare la qualità dell’illuminazione, come spiega Chiara Di Pinto di Studiopepe.

La purezza che volevamo ottenere con STICK è stata raggiunta solo grazie alla collaborazione con i tecnici della luce e della resa luminosa di Contardi. Progettare e disegnare per sottrazione ogni minimo dettaglio costruttivo, insieme al team tecnico, ha garantito il perseguimento degli obiettivi estetici e funzionali. Questo ha permesso di ottenere un prisma di pulizia estrema, esteriormente semplice ed essenziale, contenitore di una tecnologia articolata”.

Il richiamo a Nanda Vigo

In STICK, la luce emana da un diffusore in vetro dall’effetto cannettato, contenuto all’interno di una struttura in metallo nelle finiture satinate rame e nickel dorato. Una palette cromatica sofisticata e senza tempo che rimanda alle atmosfere anni ’70 di Nanda Vigo, la grande poetessa della luce.

Disegnare una lampada significa contemplare che la forma dell’oggetto determinerà l’effetto luminoso”, afferma Arianna Lelli Mami di Studiopepe. “In STICK la luce sembra provenire da tagli architettonici. Un’intenzione ben precisa: progettuale, stilistica e di resa luminosa. Come la scelta di finiture dai colori classici e neutri, evocativi delle atmosfere anni ’70 di Nanda Vigo. Cromie come assorbenti, in grado di restituire la percezione visiva e tattile del velluto”.

Le lampade STICK di Contardi Lighting sono disponibili nella versione applique e a sospensione. Grazie alla loro modularità, possono essere utilizzate sia in contesti residenziali che contract.

Author

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.