Il Lusso della Semplicità: il nuovo ristorante di Alessandro Borghese a Milano

Editor:

Si chiama Il Lusso della Semplicità il nuovo ristorante aperto a Milano dal celebre chef Alessandro Borghese.

Il Lusso della Semplicità è uno spazio di 700 metri quadrati, dall’arredamento minimale ma caldo, senza inutili fronzoli decorativi ma estremamente curato fin nei minimi nei dettagli. Il risultato conferma, se mai ce ne fosse bisogno, il grande gusto e il desiderio di originalità dello chef Alessandro Borghese.

Gli interni presentano un alternarsi di superfici “nude” con finitura grigio cemento, a un sapiente uso della pietra sinterizzata Neolith, un materiale estremamente flessibile e in grado di rivestire superfici anche molto grandi senza soluzione di continuità, conferendo all’ambiente un forte carattere e una spiccata personalità. Per gli interni dei suo ristorante Il Lusso della Semplicità, Alessandro Borghese ha selezionato diversi tipi di lastre creando interessanti contrasti fra materiali, colori e finiture.

È stato infatti scelto un mix di legni (Neolith La Bohème), marmi (Neolith Calacatta, Blanco Carrara BC01 e Onyx), metalli (Neolith Iron Corten) e graniti (Neolith Nero Zimbabwe). Il risultato evoca l’atmosfera dei vecchi transatlantico per crociere di lusso degli anni ’30, interpretata però dalla personalità eclettica di Borghese. 

Spicca la scelta del Neolith Calacatta Silk, che riprende il colore e le venature del celebre marmo di Carrara, che è stato utilizzato per i ripiani del bancone del bar, per le pareti del ristorante, per i ripiani dei lavabi nei bagni e per le scale. 

Lo stesso materiale, tagliato su misura in piccoli pezzi, è stato utilizzato da Alessandro Borghese, per creare i piattini utilizzati per le tapas. I piattini che combinano cibo delicato su uno sfondo elegante sono diventati un autentico mito tra i clienti del ristorante Il Lusso della Semplicità.

Racconta Alessandro Borghese: “La cucina è il nuovo rock ‘n’ roll. È un settore glamour dal fascino universale in cui il lavoro ben fatto è essenziale per il successo. La cucina può essere eccezionale, ma il ristorante e quello che vi è contenuto deve riflettere gli altissimi standard della cucina”
E prosegue parlando della scelta dei materiali: “Neolith mi ha attirato per la sua varietà di colori e motivi sublimi… Come me, Neolith cerca la perfezione e mette a mia disposizione il palcoscenico ideale su cui dar vita alla mia visione e su cui lasciar volare la mia immaginazione!”

In collaborazione con Neolith

 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.