Il Grand Prix Casalgrande Padana è considerato oggi uno dei più importanti e autorevoli premi di architettura internazionale.

Il Grand Prix è stato ideato da Casalgrande Padana nel 1990 per individuare, selezionare e premiare le opere più significative, capaci di valorizzare le lastre in grès porcellanato quali componenti inscindibili del progetto.

In particolare il Grand Prix Casalgrande Padana concentra la sua attenzione sull’impiego dei materiali prodotti dall’azienda emiliana, mettendo in luce le alte proprietà tecniche e le grandi potenzialità espressive delle diverse collezioni di grès porcellanato utilizzate dai progettisti. Che spesso utilizzano anche elementi in grès porcellanato realizzati “custom made” dal Casalgrande Padana su disegno dei progettisti.

Giunto alla sua dodicesima edizione in oltre 30 anni di attività, il Grand Prix Casalgrande Padana vanta numeri degni di un grande premio internazionale: oltre 1800 progetti presentati da 1300 architetti, ingegneri e studi professionali provenienti da tutto il mondo.

 

Il tema del concorso

 Ideato e sostenuto da Casalgrande Padana, il Grand Prix ha lo scopo di individuare i progetti architettonici più significativi che hanno saputo valorizzare, come componente inscindibile del progetto, le proprietà tecniche ed estetiche delle lastre in grès porcellanato prodotte dall’azienda.
Non considerate come semplice rivestimento, ma come una vera e propria ‘pelle architettonica’ che è parte integrante del processo compositivo che sta alla base dell’opera.

La condizione indispensabile per la partecipazione al Grand Prix è che le architetture candidate siano già state costruite. Non si tratta dunque di una raccolta idee o proposte progettuali, ma un confronto concreto su progetti e architetture reali, declinate nelle varie tipologie previste dal premio.

Le quattro categorie del Grand Prix

Sono quattro le categorie di progetti architettonici premiate dal Grand Prix Casalgrande Padana.

  1. Centri direzionali e commerciali, grandi superfici
  2. Edifici pubblici, industriali e dei servizi
  3. Edifici residenziali
  4. Rivestimenti di facciata, pavimentazioni esterne e piscine

Sono ammessi quindi progetti di ogni genere. Dalle grandi superfici aeroportuali ai centri commerciali, ospedali, scuole, stazioni metropolitane, teatri e musei, hotel e ristoranti, sale congressuali, piscine e SPA… E, ovviamente, tutta l’architettura residenziale…

La giuria internazionale.

La giuria internazionaledel Grand Prix Casalgrande Padana è composta da esperti del settore, architetti e critici di architettura, professori universitari e protagonisti della stampa dedicata al progetto architettonico e all’interior design.
I giurati del Grand Prix sono liberi di confrontarsi in completa libertà sulla selezione dei progetti candidati.

La Cultura del progetto di Casalgrande Padana

“Cultura della produzione e Cultura del Progetto” Questi sono i due poli di riferimento per la strategia di sviluppo dell’azienda, leader nella produzione di grès porcellanato di alta qualità a livello mondiale.

Fin dai suoi primi anni di attività Casalgrande Padana ha fortemente creduto nella promozione e del rafforzamento di un solido rapporto di collaborazione e confronto con il mondo del progetto di architettura e dell’interior design internazionale.

Uno degli obiettivi prioritari di Grand Prix è infatti quello di attivare uno scambio di idee e di competenze tral’azienda e il mondo del progetto architettonico.

Padana Engineering

Padana Engineering è una società di Casalgrande Padana, specializzata nella fornitura e nell’assistenza ai progettisti in ogni fase del lavoro.

Grazie a questo costante impegno, l’azienda è diventata il punto di riferimento privilegiato nel mondo del progetto architettonico. Affiancando ii progettisti dalla selezione dei materiali allo sviluppo dell’opera, sino alla posa e al collaudo.

Casalgrande Padana collabora con i più grandi architetti

Testimonianza di questo rapporto virtuoso con i il mondo dell’architettura, della visione dell’azienda e della sua capacità di sperimentazione, sono i due progetti “landmark” che rappresentano Casalgrande Padana. Il Ceramic Cloud un grande muro in grès porcellanato (qui siotto) e The Crown. Due opere firmate rispettivamente dal maestro giapponese Kengo Kuma (è il suo primo lavoro in Italia!) e da Daniel Libeskind.

Il monolito scultoreo di Libeskind (foto qui sotto) si è spinto sino al disegno della tessitura tridimensionale della lastra in grès, caratterizzata dalle sfumature metalliche. Casalgrande Padana e il mondo del progetto architettonico.

In collaborazione con Casalgrande Padana.

Scopri di più sul premio

Author

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.