Column Lights, una scultura di luce o una libreria?

Editor:

Column Lights, la scultura di luce dai mille colori che nasce da un gioco di ombre e piccoli bagliori. Un accavallarsi di forme geometriche che come mensole danno vita a una colonna quasi infinita. Ombre su ombre svelano piccoli punti luce che risaltano il timbro distintivo: non solo una libreria, ma soprattutto colori che si mescolano tra di loro e si impreziosiscono a vicenda.

La scultura di luce Column Lights nasce dalla dalla vena creativa dello studio Truly Truly. Il progetto è stato presentato alla terza edizione de “Transition III“, l’esibizione nella quale Baars & Bloemhoff hanno sfidato sei studi di design per trasformare il loro vasto assortimento di materiali in oggetti di design.

Sono ben due i materiali che entrano in contrasto tra di loro: un alluminio con effetto brillantato e uno anodizzato, che grazie alle loro texture regalano speciali interazioni tra luce, ombra e consistenza tattile.

Column Lights è formata da quattro sculture, che si differenziano tra loro per colore e grandezza.

www.studiotrulytruly.com

Chiara Gattuso

Chiara Gattuso

Chiara Gattuso vive a Milano, ma porta nel suo cuore il calore della sua Palermo. Specializzata in Storia dell’Arte e laureata in Disegno Industriale a Palermo e in Design del Prodotto per l’innovazione al Politecnico di Milano, si occupa soprattutto di giovani designer.

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.