Ceramiche “instabili”

Editor:

in occasione del Fuorisalone 2014, il designer Alessandro Zambelli ha partecipato con la collezione Levante a “Disfunzione mediterranea”, una  mostra del collettivo di designer PADIGLIONEITALIA legata al Mediterraneo e al mondo sommerso della creatività. Nel suo progetto, una serie di contenitori e piatti in ceramica, il Mare Nostrum diventa popolato da persone e oggetti accomunati da “disfunzioni positive”, da indagare attraverso l’antropologia. La disfunzione concreta delle ciotole, oscillanti sulle loro basi, viene così risolta dall’inserimento di un supporto “levante”, che dona una nuova stabilità ai contenitori. La scelta del tappo in sughero usato come piedino, nasce infine dalla consuetudine rurale di ricorrere a questo elemento per  riparare gli oggetti di uso comune. Il turacciolo e la ceramica delle ciotole riconducono inoltre al vino, uno dei principali simboli della cultura mediterranea.

ph: Walter Borghetti. www.alessandrozambelli.it

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.