Barrel: riutilizzare con intelligenza

Editor:

Un’interessante frontiera del design e dell’architettura contemporanea è il recupero di materiali industriali di scarto, riutilizzati per scopi diversi da quelli che ne avevano ispirato la costruzione. Questo processo, oltre a garantire un notevole risparmio di risorse e costi di produzione, può essere considerato in armonia con uno dei principi ispiratori del design: produrre oggetti capaci di migliorare la vita delle persone adattandosi ai loro bisogni, conservando all’occorrenza un carattere innovativo e imprevedibile. È proprio questa l’idea che ha ispirato il progetto Barrel, ideato da Studiododici, che lo ha presentato all’ultimo Salone del Mobile.

Il concetto è molto semplice: barili di uso industriale recuperati e trasformati in complementi d’arredo su ruote, che diventano vasi da giardino, librerie, puof contenitori adatti per riporre libri, bottiglie e molto altro. I realizzatori hanno scelto un’idea di design sostenibile e un approccio artigianale: ogni pezzo è personalizzabile nei colori e nelle finiture. Ogni prodotto Barrel è costruito in accaio corten o in acciaio verniciato (per gli interni), l’intera collezione è opera di Francesca Cutini. Alcuni pezzi della collezione sono stati firmati dall’artista NIX.

www.studiododici.com 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.