45 Results

normann copenhagen

Search

Normann Copenhagen presenta Allez, una sedia modulare con un concept ispirato al settore automobilistico.

Una sedia modulare e sostenibile. Parliamo di Allez, il nuovo progetto firmato da Simon Legald per Normann Copenhagen. Una sedia per uso interno ed esterno che prende ispirazione da un’antenata illustre: la sedia da bistrot di fine Ottocento.

Sì, il punto di partenza di Allez è la mitica sedia in legno curvato dei caffè parigini. Un richiamo al passato riletto, però, in una chiave assolutamente unica. La progettazione della sedia ha infatti richiesto diversi anni di lavoro, tra innumerevoli calcoli e test di resistenza.

Scopriamo insieme il progetto.

Una sedia leggera e facile da spostare

La sedia Allez è realizzata in polipropilene (PP), un materiale termoplastico estremamente resistente che può essere riutilizzato più volte nella sua forma pura, senza perdere le sue qualità. Il design è prodotto tramite stampaggio a iniezione, una tecnica che permette di ottenere forme complesse, impiegando solo il materiale strettamente necessario.

Il risultato è una sedia leggera ma resistente. Perché il progetto di Normann Copenhagen è pensato anche per aree ad alta intensità di utilizzo, come i terminal degli aeroporti, le scuole e i locali notturni.

Un concept ispirato al settore automobilistico

Allez è un progetto sostenibile in tutto e per tutto. Non solo per il materiale in cui è realizzata la sedia, ma anche per il modo in cui è costruita. Il concept è ripreso infatti dall’industria automobilistica, in cui il ricambio delle parti può prolungare la durata del prodotto. Allo stesso modo, la sedia di Normann Copenhagen può essere smontata, permettendo di sostituire solo le parti usurate e di prolungare così il suo ciclo di vita.

Inoltre, la sua modularità rende Allez estremamente versatile, come spiega Simon Legald. “Con la divisione in moduli, la sedia può assumere più forme e varianti che possono essere adattate ad ambienti diversi. La costruzione è stata la motivazione di base e ciò che rende Allez innovativa e unica”.

Infinite configurazioni

I componenti della sedia Allez sono disponibili in diverse varianti.
La seduta per gli ambienti outdoor è in poliammide modellata ed è dotata di un piccolo intaglio che lascia scorrere l’acqua. Per un maggiore comfort, è possibile scegliere la versione con la seduta rivestita in tessuto Camira e Sørensen Leather, oppure con rivestimento esterno certificato OEKO-TEX di Sunbrella. Le atmosfere dei bistrot parigini possono invece essere ricreate con la seduta in vimini stampato a iniezione.

Non solo la seduta, anche le gambe possono variare. Oltre alla versione in polipropilene, le gambe di Allez sono proposte infatti in rovere. Una nota di calore che si sposa bene con la sala da pranzo o gli interni di un ristorante.
I colori proposti sono cinque: verde erba, grigio, grigio caldo, bianco e nero.

Un packaging a basso impatto ambientale

La sedia Allez è fornita con i moduli separati e viene spedita in un imballaggio piatto. Un packaging efficiente in termini di spazio che riduce al minimo le emissioni di CO2 e facilita il trasporto a casa.
Allez è, inoltre, dotata di un piccolo kit di utensili, con manuale di montaggio che consente di assemblare la sedia in pochi minuti. Niente paura, però. Per chi non avesse alcuna abilità manuale, la sedia può essere ordinata anche nella versione montata.

GUARDA ANCHE GLI ALTRI PROGETTI DI NORMANN COPENHAGEN

Normann Copenhagen amplia la collezione Hyg con due novità: una sedia e uno sgabello. Per vivere l’hygge in ogni ambiente della casa.

Novità in casa Normann Copenhagen. Hyg, la collezione disegnata da Simon Legald nel 2018, si amplia. Accanto al divano due posti, alle poltrone e al poggiapiedi, l’azienda danese lancia una serie di sedie e sgabelli che ne riprendono le stesse linee morbide e avvolgenti.

Come suggerisce il nome, Hyg prende ispirazione dall’hygge danese. La filosofia di vita che ha conquistato il mondo con la sua idea di benessere. Hygge, che alla lettera significa intimità, indica un atteggiamento verso la vita fatto di piccole cose. Piaceri quotidiani da condividere con le persone care, circondati da un’atmosfera accogliente. Atmosfere e sensazioni che Simon Legald ha cercato di tradurre nel design della collezione Hyg.

L’ampliamento della collezione crea continuità fra i diversi ambienti della casa

Con le sedie e gli sgabelli Hyg, Normann Copenhagen crea continuità e coerenza fra zona pranzo e living. Una coerenza che ben risponde a quella fluidità che caratterizza sempre più le case contemporanee.

“Sedersi in soggiorno, chiacchierare, mangiare tutti insieme: è in questo momento che sento maggiormente la hygge. Era quindi del tutto naturale che la serie Hyg dovesse essere in grado di contenere queste esperienze. La sensazione di hygge non è legata solo all’esperienza visiva del design, ma si basa sull’intera esperienza sensoriale. Abbiamo lavorato intensamente per modellare la sedia in modo da offrire riposo e supporto al corpo, rendendola piacevole nella seduta”, racconta Simon Legald.

Una sedia ergonomica

La sedia Hyg è un ibrido fra una sedia e una poltrona. Il suo guscio è stato progettato per adattarsi al corpo, lasciando libertà di movimento. “Ci sono voluti più di venti diversi prototipi per ottenere la forma esatta e il comfort necessario“, racconta sempre Legald.

L’attento studio dell’ergonomia ha accompagnato anche la progettazione dello sgabello Hyg, che assicura comfort e stabilità con uno schienale semi-basso, una seduta ampia e un telaio robusto. Lo sgabello è disponibile nella versione da 65 o 75 cm, per ogni esigenza di altezza.

Un prodotto pensato per durare nel tempo

Le sedie Hyg sono progettate per resistere a un utilizzo intensivo in aree ad alta frequentazione. I telai in acciaio o alluminio garantiscono una struttura resistente e allo stesso tempo elegante. Il guscio delle sedute è realizzato in polipropilene vergine ad alta resistenza, ed è removibile e completamente riciclabile.

La sedia e lo sgabello sono disponibili entrambi con rivestimento solo anteriore o completo, per aggiungere maggiore comfort. I tessuti sono certificati Ecolabel e la pelle naturale è prodotta senza l’uso di PCP o CFC.

Le sedie e gli sgabelli Hyg sono proposti in cinque colori: bianco, nero, grigio, verde oliva e sabbia. Le gambe in acciaio si abbinano al colore della seduta. Inoltre, la sedia Hyg può essere richiesta con telaio girevole in alluminio lucido o nero, per adattarsi anche ai contesti lavorativi.

La collezione Hyg è, dunque, perfetta per le abitazioni private, per i ristoranti e gli alberghi, per gli uffici e gli spazi pubblici. Per vivere la magia dell’hygge ovunque siate.

normann copenhagen arteNota per le linee minimal e precise, per i colori tenui ma decisi, il marchio Normann Copenhagen decide di cambiare rotta e di incontrare le note astratte dell’arte.

Nasce così la collaborazione con il curatore d’arte Jens-Peter Brask, che insieme ad artisti provenienti da ogni parte del mondo, lanciano una collezione come perfetto connubio tra arte e design.normann copenhagen arte

Un compleanno per intraprendere una nuova strada

Quest’anno il marchio danese Normann Copenhagen festeggia 20 anni, un grande traguardo che per il direttore dell’azienda significa rinnovarsi e scoprire nuovi mondi.

Mondi che tendono sempre di più a conciliare e a proporre visioni e interpretazioni nuove del mondo che ci circonda.

Normann x Brask Art esplora il mondo di progettare e di comunicare creativo, sfruttando la continua sperimentazione del noto marchio combaciandolo con l’opportunità di mostrare il futuro e la propria sensibilità artistica.normann copenhagen arte

Una collezione internazionale

Normann x Brask Art si presenta come una grande opportunità, non solo per l’annuncio di un nuovo stile, ma soprattutto per la forte collaborazione con ben dieci artisti proveniente da ogni parte del mondo.normann copenhagen arte

Grazie ai vasi di Vincent Dermody, alle coperte di Tony Matelli, i candelabri e le carte da gioco di Roma Manikhin, la tenda di Mira Dancy, gli specchi di Greg Bogin, e i progetti di tanti altri, ogni artista esprime il proprio lato creativo tra colori, funzioni ed esperienze emotive.

La collezione Normann x Brask Art sarà disponibile nel mese di maggio 2019, presso negozi selezionati in tutto il mondo.

21

www.normann-copenhagen.com

Vi presento i Normies, i graziosissimi nuovi personaggi di casa Normann Copenhagen.

Sono Normfred, Normus, NormNorm, Norma e Norm, una famiglia di figure ornamentali divertenti che ricordano in maniera molto ironica la figura umana.

Si trattano di sopramobili che portano allegria a casa, dai colori tenuti ma per niente scontati, come il verde petrolio, il rosa, il lilla, ruggine e blu.

Con le loro forme organiche e con i loro grandi occhioni, regalano un pizzico di divertimento allo spazio domestico, come piccoli amici che accompagnano le nostre giornate e ci fanno compagnia.

Tutti i personaggi prendono vita da semplici forme d’argilla, realizzati a mano e scansionati successivamente in 3D per diventare poi in cemento.

Le espressioni sono tra le più svariate, e sono proprio quelle che danno carattere a personaggi dalla conformazione davvero curiosa, ma che esalta la lavorazione artigianale.

www.normann-copenhagen.com

Circus, i celebri pouf di Normann Copenhagen realizzati da Simon Legald sono pronti per arredare le vostre casa con una nuova gamma di colori.

Quanto sono comodi! Facili da spostare e ottimi per completare la propria esperienza di relax. Ma ancora più versatili quando si abbinano perfettamente allo stile che adottiamo per i nostri spazi o, più banalmente, per abbinarli all’arredo.

E naturalmente la tendenza 2017 del velluto non può venir meno.

Normann Copenhagen presenta nuovi colori, che completano le diverse esigenze del cliente, adatti per chi desidera qualcosa di più calmo e tranquillo, o per chi vuole dare un tocco di estro ai propri spazi.

Rosso ruggine, giallo bruciato, azzurro, beige, lilla polvere e tanti altri: tutti in un luminoso velluto che esalta e valorizza la forma minimale della morbida seduta.

Un complemento d’arredo che con la sua linearità regala un tocco di valore alla vostra casa, accanto al divano, o a un tavolino, o perché no come elemento decorativo per la vostra camera da letto.

www.normann-copenhagen.com

Daily Fiction è la nuova collezione di oggetti per la scrivania, una volta avremmo detto “di cartoleria”, proposti da Normann Copenhagen. Una collezione che unisce un irresistibile stile rétro all’essenzialità, sempre molto colorata, dello stile nordico. Oggetti del cuore in stile scandinavo per gli amanti del vintage. Oggetti senza tempo da mettere in valigia o da tenere nello zaino, nella borsetta, nella cartella della cuola. Insomma, da portare sempre con sé per godere della loro bellezza minimale oltre che della loro utilità.

La collezione Daily Fiction si caratterizza per un mix di artigianato, grafica e attenzione al dettaglio. La sua ispirazione è molto legata agli ultimi trend della moda e dell’interior design, dai quali prende le scelte dei colori, dei materiali e delle stampe. Il filo conduttore è un delicato azzurro polvere al quale si aggiungono altri colori pastello tipoìici dello stile scandinavo: rosa cipria, verde salvia, grigio, blu, marrone.

Daily Fiction nasce dalla collaborazione con l’agenzia creativa danese Femmes Régionales, che ha voluto creare degli oggetti che stimolassero il desiderio di possederli tutti, un po’ come un “candy shop” per adulti. È composta da oltre 200 articoli selezionati che uniscono una grande creatività a uno spirito ludico e ironico.

Come denotano le frasi che caratterizzano ogni oggetto. Sulla gomma, troviamo la scritta “Never Forever”, sull’agenda “For todays and tomorrows” e sulle matite notes “Tell me about it”…

La collezione Daily Fiction è in vendita in esclusiva da Design Republic, in corso di Porta Ticinese 3 a Milano. Nello store, specializzato in design scandinavo, è anche possibile vedere l’installazione Design Souvenir, creata dallo studio Simple Flair.

www.normann-copenhagen.com

www.designrepublic.com

www.simpleflair.it

 

Confetti, proprio come tanti coriandoli che riempiono i tappeti multicolore di Normann Copenhagen.

Quest’anno durante il Salone del Mobile, lo stile scandinavo non è mancato, ma si è distinto con nuovi colori e con una raffinata ricerca di materiali.

I nuovi tappeti di Normann Copenhagen hanno colpito la mia attenzione, e fanno parte di tutti i nuovi progetti che ho visto che definiscono uno stampo nuovo.

SCOPRI I TAPPETI DI DESIGN PIU’ BELLI

I tappeti Confetti

Questi nuovi tappeti multicolore riempiono l’ambiente domestico con un tono colorato e scintillante, raffinato anche dal punto di vista del materiale.

La collezione Confetti infatti è stata realizzata utilizzando una morbidissima seta in bambù, un’esperienza sensoriale creata dal designer Simon Legald per l’azienda.

I tappeti sono disponibili in quattro colorazioni, per creare piccoli spazi vivaci e variegati: sono sui toni del giallo, del rosso, del verde bottiglia, del blu e del lilla.

Tutte le tipologie dei tappeti sono stati creati utilizzando colori diversi che si fondono insieme, per dare tridimensionalità senza creare giochi di texture.

La creazione di un complemento d’arredo caldo ma allo stesso tempo delicato… beh, è sempre stile scandinavo!

La collezione è stata presentata al Salone del Mobile di quest’anno, ma potete trovare tutte le informazioni e i costi nel sito

www.normann-copenhagen.com

Lo spirito che ispira la linea Wine & Bar, creata da Aurélien Barbry per Normann Copenhagen, si basa su calore, intimità e senso dell’umorismo. E un sentito omaggio al materiale (il sughero) associato al vino per antonomasia.

Con la recente aggiunta di un salvagoccia, di un taglia capsule, di un cavatappi ed apribottiglie, la collezione Wine & Bar può ora a pieno diritto considerarsi una linea completa di accessori per il vino e per il bar.

La forma e l’aspetto sono semplici e organici; il materiale, il sughero, è naturale ed ecocompatibile; l’uso, infine, è intuitivo. La collezione intera ovviamente è un omaggio alla tradizionale produzione del vino e in particolare al sughero che veniva utilizzato (oggi sempre meno, purtroppo) per tappare le bottiglie.

SCOPRI I MIGLIORI ARREDI DI DESIGN IN SUGHERO

Aurélien Barbry afferma: ”Le mie creazioni prendono spunto dagli oggetti di uso quotidiano. Ridefinisco il loro uso e trovo nuove forme ed aspetti per dare nuova vita all’oggetto stesso”. Un omaggio alla tradizione e insieme una scelta insolita e ironica per un designer danese: magari un po’ meno per noi italiani che, per fortuna, al tappo sughero siamo ancora abituati!

La linea completa Wine & Bar comprende tre tappi per bottiglia diversi, un tappo con funzione di versatore, un salvagoccia, un taglia capsule ed un cavatappi e un apribottiglie. Materiale: sughero e acciaio inossidabile.

www.normann-copenhagen.com

 

 

 

Una squisita collezione di oggetti quotidiani per gli appassionati di cartoleria: dai notebook, alle confezioni regalo, adesivi, temperamatite, forbici, e chi più ne ha più ne metta!

Così la nota azienda Normann Copenhagen , in collaborazione con lo studio di design Femme Regionales, reinterpreta i piccoli oggetti che ci accompagnano durante le giornate lavorative.

Con Daily Fiction, la nostra fredda e monotona scrivania si anima con tantissimi colori, modelli e materiali con ben 200 articoli.

La collezione nasce dalle nuove tendenze della moda, dell’arte e del design che sempre più entrano nella vita di tutti i giorni, incoraggiando a mostrare la propria creatività, e lasciandosi andare al gioco e alla creazione di storie. Perché anche quaderni, matite e piccoli dettagli possono raccontare un proprio stato e la propria personalità.

Le texture utilizzate sono ipnotizzanti: si passa dalle strisce, all’effetto marmo, al tessuto, alle miscele di lucido, glossy e opaco. Sono presenti anche colori monocromatici, impreziositi da piccoli dettagli metallici.

“Il diavolo è nei dettagli!” Sì, perché ogni oggetto ha una propria anima, e anche da solo riesce a valorizzarsi. Insomma, le due aziende hanno fatto sul serio.

Daily Fiction è come un negozio di caramelle, che fa venir voglia di avere tutto ciò che si vede e capace di soddisfare tutti i gusti. Perfetta per chi si vuole distinguere, senza passare inosservato.

Entro l’estate 2016, Daily Fiction sarà disponibile in tutto il mondo e acquistabile in negozi selezionati a Antwerpen, Barcellona, ​​Berlino, Bruxelles, Copenaghen, Düsseldorf, Amburgo, Helsinki, Hong Kong, Parigi, Seoul, Shanghai, Tokyo e altri.

www.normann-copenhagen.com

Form di Normann Copenhagen: la sedia perfetta!

La ormai celeberrima azienda danese di design Normann Copenhagen ha lanciato Form, una gamma rivisitata di sedie e tavoli disegnati da Simon Legald, che uniscono un forte linguaggio di design alle curve confortevoli e ad un’innovativa tecnica di produzione industriale. Una silhouette morbida si fonde con un telaio di legno nordico, con l’ambizione di creare la “sedia perfetta”.

Form, di fatto ha sfidato la modalità di costruzione tradizionale tipica delle sedie proponendo un’integrazione naturale tra il sedile e la base. Per riuscirvi, Normann Copenhagen ha sviluppato una soluzione innovativa di montaggio costituita da quattro connettori in plastica stampata, che si adattano perfettamente al sedile della scocca. In questo modo, sembra quasi che le gambe spuntino dal sedile.

Tra l’idea iniziale e lo sviluppo della serie Form sono passati 3 anni. Un lungo periodo dedicato a perfezionare il risultato finale, in oltre 20 prototipi, per trovare le giuste soluzioni e raggiungere il miglior comfort possibile. E il risultato finale è veramente una sedia unica nel suo genere.

Form può essere con o senza braccioli oppure nella recentissima versione sgabello in due diverse altezze. Le scocche sono tutte realizzate in polipropilene di altissima qualità, stampate ad iniezione singola. Le sue curvature, create con attenzione, seguono le linee del corpo per assicurare il massimo confort. Le gambe sono in acciaio laccato a polvere, in quercia americana certificata FSC o in noce.

È disponibile in 6 colori: blu, verde, rosso, grigio, bianco e nero.

www.normann-copenhagen.com/form

Normann Copenhagen presenta Ikono, la sua nuovissima lampada da soffitto disegnata da Simon Legald e caratterizzata da una forma semplice e pulita. Il corpo della lampada è costituito da un cilindro in vetro a forma di cono e da due schermi d’acciaio colorato nello stesso tono, che si appoggiano sul vetro. Lo schermo superiore orienta la luce, mentre quello inferiore evita i riflessi fastidiosi.

Ikono si ispira alla tradizione danese nel campo dell’illuminazione, ma il designer Simon Legald ha ridotto il tutto all’essenziale ed eliminato tutte le parti inutili e le viti.

La lampada è disponibile in quattro colori (grigio, menta, rosso, bianco) e in due dimensioni (diametro 20 e 45 cm) ed è pensata per adattarsi a luoghi diversi dell’abitazione; sul tavolo da pranzo, oppure sopra al tavolino del divano, ma anche sul piano di lavoro della cucina.

www.normann-copenhagen.com

 

Flag di Normann Copenhagen è un portacandele minimalista e funky, con una forma semplice quanto evocativa. È stato creato per l’azienda danese dal designer svedese Jonas Wagell ,che ha creato una nuova interpretazione del classico portacandele.

L’ispirazione per la forma di Flag viene naturalmente dalla tradizionale “bugia”, il portacandele della nonna che si teneva sul comodino; ma il designer ci racconta che, in realtà, la forma deriva da altre immagini impesse nella sua memoria. Jonas Wagell conferma infatti: ”Ho preso l’ispirazione dal linguaggio del mare, dove le bandierine sulle boe avvisano ed informano i naviganti. La base del portacandele ricorda una boa galleggiante e l’impugnatura una bandierina di segnalazione”. Da qui il nome: Flag

Il portacandelee Flag di Normann Copenhagen è realizzato in zinco, un materiale leggero, èd è disponibile in cinque colori: oro, argento, marrone, rosso e giallo.

SCOPRI QUI LA NOSTRA SELEZIONE DEI MIGLIORI PORTACANDELE DI DESIGN

www.normann-copenhagen.com

 

 

Al nuovo frustino Beater disegnato da Ding3000 per Normann Copenhagen è stato attribuito il Red Dot Award: Product Design 2012 per il suo design innovativo.

Beater, una creazione del trio tedesco Ding3000, grazie al suo design diverso ed innovativo è riuscito a impressionare favorevolmente la giuria e quindi ad ottenere l’ambito riconoscimento. Un premio davvero importante data la partecipazione di oltre 1800 produttori provenienti da 58 paesi diversi per un totale di 4515 prodotti. Ecco il parere dei designer sul premio: “Oltre alla forma, al materiale ed al colore, è un design di prodotto funzionale ed innovativo. Spesso il frustino è difficile da riporre nel cassetto della cucina. Occupa spazio ed ingombra in cucina. Abbiamo trovato una soluzione al problema creando un frustino ripiegabile”.

Beater è un frustino che è nel contempo scultoreo, poco ingombrante e funzionale. Beater inoltre è ripiegabile, per occupare poco spazio nel cassetto di cucina o appeso al muro. Beater trae la sua ispirazione da un fascio di cannucce,

tenute assieme al centro da un anello, che serve sia da meccanismo di chiusura, sia da gancio per appenderlo, ed è disponibile in otto diverse combinazioni di colori.

www.normanncopenhagen.com

Normann Copenhagen presenta la simpatica poltrona Bunny disegnata da Iskos-Berlin, che ricorda un buffo coniglietto con tanto di orecchie.

La coppia di designer Aleksej Iskos e Boris Berlin ha creato con la sedia Bunny un compagno di giochi morbido ed accogliente. Grazie alle sue forme morbide e tonde e, è una poltroncina che avvolge chi si siede, una interpretazione della classica bergère con poggiatesta laterali. Il design giocoso e scanzonato della poltrona è evidenziato anche dalle corde legate strette sul corpo morbido ed imbottito.

Boris e Aleksej dicono della loro Bunny: ”Abbiamo sempre pensato che la bergère fosse una tipologia di mobile caduta un po’ nell’oblio. La maggior parte delle persone la collegano al nonno che ci legge il giornale o alla nonna con i suoi ferri da calza. Per questo è stata una sfida reinterpretare la sedia in modo divertente, coi ricordi dei dolci animali di pezza che ci facevano compagnia nel sonno della nostra infanzia… ora però dedicata agli adulti!”

La sedia Bunny è foderata in stoffa è disponibile in tre splendidi colori: lilla, rosa e grigio.

www.normann-copenhagen.com

 

L’azienda danese Normann Copenhagen ci sorprende ancora una volta con la sua creatività e lancia Chop, un coltello “a mezzaluna” per tritare, che unisce le migliori qualità in un solo design.

Chop, disegnato dallo Studio di design LucidiPevere, è un utensile diverso, che rende il cucinare un po’ più divertente. Il coltello si adatta bene alla mano e la sua forma rotonda, poco convenzionale, lo rende facilmente utilizzabile con una sola mano.

Nell’ ideare Chop, Paolo Lucidi e Luca Pevere si sono concentrati sulla creazione di un coltello per tritare efficiente, funzionale e dalla linea differente. I LucidiPevere raccontano: “I prodotti dovrebbero generare gioia e sorpresa in chi li usa. Era importante per noi creare un coltello con una funzionalità eccezionale. Il risultato è un coltello dal design semplice, facile da utilizzare, che si adatta bene alla mano con una forma divertente ed esteticamente elegante. Non è frequente vedere un coltello rotondo, questo ci ha fatto pensare che sarebbe stato interesante giocare con la forma tonda per il Chop”.

Il coltello per tritare Chop, realizzato in gomma e acciaio inossidabile, è disponibile in quattro diversi colori: nero, grigio, celeste, rosa.

www.normann-copenhagen.com