UNA TAVOLA INFORMALE

Editor:

 

Non è facile proporre qualcosa di nuovo e non convenzionale per la tavola. Ci ha provato la designer svedese Sofia Almqvist dello studio Kompaniet, che ha creato Umami, una tavola informale realizzata in legno intagliato con accessori personalizzati in ceramica e in vetro che si inseriscono perfettamente nelle scanalature del top.

La superficie del tavolo infatti è scavata da infinite “bolle” in negativo che servono da supporto per gli accessori dedicati. Un modo informale per poggiare piatti e bicchieri, magari durante una festa o una cena in piedi. Ma anche, perché no, un modo diverso di mangiare tutti insieme, dove il tradizionale rito del pasto si adatta ai tempi moderni lasciando più posto a una socialità che sembra essere oggi perduta.

Esiste una versione, più piccola, di coffee table, perfetto per appoggiarci i bicchieri col fondo arrotondato, pensati dalla designer per adattarsi perfettamente a questa tavola informale a bolle scavate.

www.kompanietdesign.se

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *