Sfere di luce in cartone

Editor:

Seth e Jonathan sono amici di vecchia data e compagni di college nella facoltà di architettura dell’Ohio dove si sono laureati, (dividevano anche la stanza e il letto a castello, Seth nella cuccetta superiore e Jon nel letto inferiore). Dopo oltre 10 anni si vantano di ascoltare ancora la stessa musica rock, di indossare gli stessi pantaloni (grigi, ovviamente!) e di seguire le stesse tre regole: sognare, schizzare, realizzare. 

Nel 2008 Seth e Jon hanno fondato Graypants, uno studio che opera tra Seattle e l’Olanda, molto impegnato sia sul piano della sostenibilità dei materiali, sia nella sfera sociale, collaborando con i programmi olandesi volti ad assumere e valorizzare persone affette da disabilità. L’obiettivo è di creare qualcosa di bello con materiali altrimenti destinati a diventare rifiuti, come le vecchie scatole di cartone

Proprio da quasta idea è nata la collezione Scraplights, una serie di lampade realizzate in cartone tagliato al laser e assemblato a mano. Grazie ad un processo manuale, i vari strati di cartone assumono delle leggere variazioni di colore diversi tipi di ondulazione così da rendere ogni modello assolutamente unico! Belle da vedere di giorno, come pianeti sospesi nel cielo, di notte le lampade si illuminano proiettando sulle pareti un gioco di strisce di luce sempre diverso, a seconda della corrugazione nel cartone.

www.graypants.com

 

 

3 thoughts on “Sfere di luce in cartone

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *