Sedute dalle linee spezzate

Editor:

Zeta, Emme e Sgabì. Sono questi i nomi di tre sedute disegnate da Matteo Arteconi per Include. I tre pezzi hanno molto in comune. Oltre a far parte della stessa collezione Suspense, sono tutti realizzati al 100% in alluminio lavorato a partire da un foglio da 8 mm tagliato al laser e curvato con attrezzature non-snervanti. Sono tutti caratterizzati da un profilo semplice: una linea spezzata che si compone in tre modi diversi dando vita a tre prodotti dal forte segno grafico. Le pieghe sono state studiate per fornire la miglior ergonomia. Sono disponibili nella finitura alluminio spazzolato, bianco opaco o nero opaco. La superficie è rivestita con trattamento protettivo anche per uso esterno. www.incude.it

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.