I Robot aspirapolvere Roomba serie 600 e serie 800 con wi-fi integrato

Editor:

IRobot Roomba serie 600 e Roomba serie 800: i robot aspirapolvere domestici connessi con wi-fi integrata.

La famiglia dei robot aspirapolvere domestici connessi alla rete e controllabili via App si allarga. Se prima era un’esclusiva della serie Romba 900, ora ne dispongono anche i modelli della serie 600 e della serie 800.

Cosa sono i robot aspirapolvere

Tutti conoscono i prodotti della famiglia iRobot, distribuita in Italia da Nital. Si tratta di quei prodotti per la pulizia dei pavimenti che si muovono da soli per la casa e che fanno le pulizie quando sei impegnato in altre attività o addirittura mentre sei fuori casa.

Il robot si muove per la casa in maniere intelligente fino a quando non ha pulito ogni angolo del pavimento, per poi tornare alla sua base di ricarica quando ha terminato il lavoro o quando ha le batterie hanno energia insufficiente per continuare il lavoro. In questo caso, una volta ricaricato, riprende esattamente da dove aveva lasciato.

L’aspirapolvere è stato uno dei primi robot domestici ed è ancora uno dei più amati. Basti pensare che iRobot ha venduto fino ad oggi la bellezza di 15 milioni di robot.

La serie 900

Recentemente l’azienda aveva lanciato i suoi prodotti top di gamma: la serie Roomba 900, il primo robot aspirapolvere che mappa la casa. Il modello Roomba 980 è stato anche il primo aspirapolvere di iRobot ad essere controllabile da remoto.

iRobot Roomba serie 600 e Roomba serie 800 con connessione wi-fi.

Visto il successo della serie 900, IRomba ha deciso di applicare la connettività wi-fi anche alle serie 600 e 800. Così gli aspirapolvere possono essere programmati e avviati da qualsiasi luogo e a qualunque ora con l’App iRobot HOME che può essere utilizzata sia per sistemi Android sia iOs. Grazie a una serie di sensori, i robot sono in grado di muoversi autonomamente in casa, riconoscendo gli ostacoli ed evitando di cadere nel vuoto (per esempio da scale o ballatoi). La loro altezza ridotta, circa 9 cm, permette di passare comodamente sotto i mobili, sotto i letti e i divani.

Vi sono diversi modelli con funzioni differenti: alcuni sono in grado di riconoscere i tappeti, aumentando la potenza dell’aspirazione fino a 10 volte. Altri sono adatti per chi ha animali in quanto spazzolano e aspirano tutti i peli…

Entrambe le serie sono dotate inoltre di una batteria a lunga durata agli ioni di litio e dei un utile accessorio: il Virtual Wall. Si tratta di un emettitore di raggi infrarossi in grado di creare una barriera che l’aspirapolvere riconosce e non supera.

Per sapere di più sulle caratteristiche dei vari modelli, potete curiosare nel sito dell’azienda.

IRobot Corp

Il primo robot aspirapolvere, il modello Roomba, è stato prodotto dall’azienda americana iRobot corp. nel 2002. L’azienda, specializzata nella robotica militare, è approdata al settore domestico per aiutare le persone nella pulizia della casa. Da allora vari modelli si sono evoluti al primo Roomba, a completare il progetto Smart Home di iRobot. Tra questi ci sono anche i robot lavapavimenti Scooba e i modelli puliscipavimenti Braava che uniscono la funzione aspirazione a quella lavaggio. Gli ultimi modelli sono stati recentemente dotati di connessione wi-fi per il controllo da remoto.

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *