Un progetto rebranding di un barbershop. La tradizione in chiave minimal

Editor:

Un interessante progetto di rebranding di un barbershop, presentato per la loro laurea le studentesse della Hongik University (Corea del Sud) Ryu Ju Hui e Park In Ae.
La sfida è stata quella di reinterpretare l’antica tradizione del barbiere, aggiornandone l’immagine e creando una vera e propria immagine di brand.

La ricerca

Ryu Ju Hui e Park In Ae si sono chieste come valorizzare l’immagine di un barbershop, visto dai loro coetanei come un posto frequentato solo da anziani.

Studiando diversi shop nella loro zona, hanno visto che molti parrucchieri non lavorano in ottime condizioni di lavoro.
Così le due designer hanno pensato bene di partire costruendo un’immagine coordinata per gli oggetti da lavoro, ripensando a un kit completo.

Il kit da lavoro

Tutti gli accessori da lavoro sono stati pensati in coordinato con l’immagine completamente nuova del barbershop. Strumenti tradizionali sono stati pensati molto più pratici e dal gusto pulito e minimalista, così da essere anche aggiornato sulle tendenze attuali.

Tutti gli elementi si concentrano sulla circolarità, strategico per il lavoro perchè permette di lavorare meglio la schiuma da barba. Un gesto piccolo ma che cambia notevolmente il risultato finale.

Altra chicca irresistibile è il pennello da barba, caratterizzato da un magnete posto nella parte inferiore per attaccarlo facilmente al suo piedistallo. Un piccolo kit pensato per drenare meglio il pennello e lasciarlo ogni volta ben pulito.

www.en.hongik.ac.kr/index.do

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *