Pop up Lamp, le lampade che raccontano storie

Editor:

Pop up Lamp, le lampade che raccontano storie

“Fin da quando ero bambina sono sempre stata affascinata dai libri pop-up” (avete presente… sono quei libri che, quando giri le pagine, fanno emergere elaborate costruzioni in 3D di carta…), racconta Chen Bikovski, designer di Tel Aviv che ama esplorare la relazione tra luce e spazio. Il passaggio dai libri Pop up alle lampade Pop up è stato dunque naturale.

“L’idea dietro Popup Lighting era quella di creare una lampada in grado di trasformare qualsiasi spazio in un ambiente magico; una luce multidimensionale per ispirare i sensi e accendere l’immaginazione”. Continua la designer. Un modo per riportare in vita quella sensazione di innocente sorpresa che ci hanno regalato durante l’infanzia i libri pop up.

Il primo progetto di lampada pop up di Chen Bikovski è la Deer Head lamp, una testa di cervo che, una volta accesa, proietta le tipiche corna ramificate dell’animale sul muro, seguita poi da un un gufo e da la suggestiva Peacock lamp, la lampada che proietta sul muro la coda del pavone.

L’ultimo progetto di Chen è la Cactus Lamp. Una lampada che, come dice il nome, porta l’idea delle Pop up Lamp dal mondo animale a quello vegetale.

Si tratta infatti di un vaso in alluminio da appoggiare sopra una credenza o su mensola. Quando si accende, come per magia appare sulla parete la figura di un cactus disegnata con la luce.

La Cactus lamp è disponibile con tre mascherine metalliche intercambiabili, tagliate al laser, che proiettano 3 differenti forme di cactus.

IL COMMENTO DI DESIGN STREET

Sappiamo che da sempre la luce non serve solo a illuminare ma anche, e forse soprattutto, a creare emozioni.

Brava dunque questa designer che si è concentrata proprio sul “wow effect” ricreando lampade pop up che ci riportano bambini, restituendoci per un attimo quel piacere perduto di stupirci con le cose semplici.

https://popuplighting.com

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *