La Pietra Sinterizzata. La nuova frontiera dei rivestimenti marmorei

Editor:

La Pietra Sinterizzata. La nuova frontiera dei rivestimenti marmorei.

VANTAGGI E LIMITI DEL MARMO NATURALE

Tutti conoscono il marmo. Uno dei materiali naturali più usati, da millenni, nell’architettura. Uno dei materiali più amati, anche, anche se le sue caratteristiche intrinseche (in particolare il suo peso specifico e la delicatezza delle superfici, soggette a graffi, macchie e usura) lo fanno percepire ancora troppo spesso come un materiale poco pratico, di lusso e quindi usato solo in luoghi “di rappresentanza”.

LA PIETRA SINTERIZZATA

Con l’obiettivo di mantenere l’aspetto estetico e la sensazione naturale della pietra, da quella naturale ai marmi più pregiati, ma modificandone completamente le struttura per renderla più pratica e maneggevole, è stato creato Neolith®, un nuovo materiale sinterizzato dalle caratteristiche innovative e dalle prestazioni elevatissime.

LE CARATTERISTICHE DELLA PIETRA SINTERIZZATA NEOLITH®

Neolith® è una Pietra Sinterizzata ecologica e naturale al 100%, composta da materie prime grezze – argille, feldspato, silice e ossidi minerali naturali – ed è completamente riciclabile. Anzi, è già composta per oltre il 50% da materiali riciclati.

Il suo nome, che significa “nuova pietra”, vuole significare che questo materiale racchiude in sé le migliori materie prime naturali e una tecnologia di ultima generazione per dare vita a una piastrella high-tech in tutto simile alla pietra nell’aspetto ma con caratteristiche decisamente più performanti.

La sua struttura lo rende particolarmente adatto per l’architettura e l’arredamento, per la produzione di mobili e la decorazione d’interni. Avendo infatti un’alta densità e una porosità prossima allo zero, Neolith® è indicato per qualsiasi tipo di uso per interni o per l’outdoor.

Dai rivestimenti per facciate, pareti e pavimenti, agli arredi delle stanze da bagno, dai top delle cucine ai piani per tavoli e coffee table… Neolith® infatti è un materiale antibatterico, anti-macchia, facile da pulire e impermeabile ai prodotti chimici. Resistente all’usura, ai graffi, al gelo e al calore. Ma i vantaggi di questo materiale non sono finiti. È anche leggerissimo rispetto al marmo e quindi facile da posare (anche sopra le superfici esistenti). Sia in lastre sottilissime (a partire da 3 mm, perfetto per impiallacciature) fino ai 20 mm (ideale per i rivestimenti anche di grandi superfici). I suoi colori, avendo una base naturale, non si alterano con l’esposizione ai raggi UV e non rilasciano elementi tossici.

COME SI PRODUCE LA PIETRA SINTERIZZATA NEOLITH®

La Pietra Sinterizzata Neolith® è realizzata con una tecnologia brevettata dall’azienda spagnola TheSize. Grazie a questa tecnica, i minerali e altre materie prime vengono pressati temperature estreme (oltre i 1200° C) con un processo che imita formazione naturale delle rocce. Con la differenza che, invece di impiegarci ere geologiche, il risultato viene ottenuto in poche ore.

Un trattamento innovativo che regala a questa pietra eccellenti proprietà fisiche e meccaniche in termini di compattazione, resistenza e durata.

LE TIPOLOGIE DELLA PIETRA SINTERIZZATA

La Pietra Sinterizzata Neolith® è disponibile in una vasta gamma di tipologie che imitano, in tutto e per tutto, le pietre naturali.

Non potendo citarle tutte, analizziamo in questo servizio un marmo molto noto e molto amato, il bianco di Carrara, così da renderci conto, anche visivamente, dell’impressionante realismo di questo nuovo materiale con la pietra.

Il Blanco Carrara è ispirato al celeberrimo marmo italiano ed è il risultato di un lungo processo di selezione. Le migliori lastre di marmi naturali vengono analizzate nel minimo dettaglio al fine di riportare le stesse caratteristiche sulle lastre di Neolith®.

Sono state create inoltre due versioni di Blanco Carrara; una dalla superficie più uniforme e delicata e un’altra con venature a contrasto più accentuate. È disponibile in due spessori (6 mm e 12 mm), oltre che in due finiture, Décor Polished e Silk.

Ancora più scenografico, grazie alle sue venature che vanno dallle tonalità del grigio a qielle dell’oro, il marmo Calacatta proposto nei modelli Estatuario, Pulpis, Strata Argentum, Calacatta Gold, Pierre Bleue, Beton e Iron Frost con spessori che pertono da 3 mm offre applicazioni senza limiti anche nell’arredamento e nel design d’interni.

 Se volete scoprire gli oltre 50 modelli di rivestimenti Neolith® in varie finiture, potete scaricare a il catalogo SKIN, specificamente dedicato agli interni.

In collaborazione con Neolith®

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *