Inspired in Barcelona: il meglio del Design Catalano

Editor:

Inspired in Barcelona: a Milano, il meglio del Design Catalano.

Chi segue i miei report dal Fuorisalone sa che tra i miei eventi preferiti ci sono quelle che io chiamo “le collettive geografiche”: in pratica le selezioni di designer, tutti provenienti dallo stesso Paese, selezionati e sponsorizzati in tutto il mondo da enti legati alla promozione del design. Sia esso nazionale o regionale.

In particolare, nella scorsa edizione della Milano Design Week, mi ha colpito “Inspired in Barcelona: in & out”, una ricca selezione di designer e aziende catalane, promossa dal BCD – Barcelona Centro de Diseño in collaborazione con il Catalonia Trade & Investment.

Tra i designer, solo per citarne alcuni, spiccavano i nomi di Patricia Urquiola, Jaime Hayon, Eugeni Quitllet, Lievore Altherr Molina, Miguel Milà e Lagranja Design. Tra i brand, Santa & Cole, Kettal, Nanimarquina e molti altri.

Innanzitutto la scelta della location, il bellissimo Palazzo Isimbardi nel centro di Milano. Un’architettura di grande fascino dove, nella stupenda corte seicentesca, sono stati ricreati vari angoli dedicati agli interni (sotto il porticato) e all’outdoor (nel patio).

L’allestimento, ideato da Emiliana Design Studio, ha voluto ricreare diverse suggestioni, tutte legate agli ambiti più caratteristici della creatività catalana. Tema conduttore dell’allestimento centrale, quello legato al vivere all’aperto, una struttura di tapparelle avvolgibili in legno colorato, evidente richiamo a uno degli elementi più popolari di Barcellona.

Un allestimento di grande raffinatezza che ha mostrato, se mai ce ne fosse stato bisogno, come la solare creatività catalana stia ricoprendo, da qualche anno, un ruolo primario nel design internazionale.

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *