L’impronta di Joe Colombo per l’outdoor (1954)

Editor:

Impronta è una storica seduta disegnata da uno dei più grandi maestri del design italiano e internazionale, Joe Colombo, e rieditata da Varaschin.

La sua forma, disegnata da Colombo nel 1954, è stata pensata quando ancora frequentava l’Accademia di Belle Arti di Brera ed il Politecnico di Milano ed è il prodotto di precisi studi ergonomici sul modo di sedersi e di rilassarsi del corpo umano. E per fare questo l’aveva inscritta in un cubo. Secondo il principio, da colombo stesso schizzato su un disegno, “uomo – cubo – posizione comoda”. Ma non solo. Il nome deriva dall’impronta che l’uomo lascia sul cuscino quando ci si siede, una sorta di memoria del corpo che viene accolto dalla poltrona stessa. Inoltre Joe Colombo l’aveva già studiata (oltre 60 anni fa!) per essere utilizzata sia negli interni, sia nell’outdoor.

Il sistema Impronta, composto da poltrona e divano, è stato riproposto dall’azienda trevigiana, esattamente come l’aveva immaginata l’architetto milanese: con il doppio uso interno-esterno. Questo grazie all’utilizzo di materiali drenanti tra seduta e scocca. in particolare, l’imbottitura in gomma poliuretanica drenante a cellula esplosa, consente all’acqua piovana di defluire senza intaccare la struttura portante (in legno massello di Okoumé) e alla poltrona di asciugarsi rapidamente.

I tessuti, completamente sfoderabili, possono essere scelti dal ricco catalogo Varaschin o realizzati su misura con tessuto cliente, anche nella versione bicolore.

www.varaschin.it

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *