Extra Ordinary Metal, la storia e il lusso a tavola

Editor:

Extra Ordinary Metal è la nuova collezione di accessori per la tavola presentata da casa Alessi per questo autunno-inverno 2017-18.

L’oro, con tutto il suo splendore, trionfa sulle nostre tavole, richiamando un gusto pregiato, unico e antico.
La collezione vanta di un affascinante tecnica orafa, che si riveste in chiave industriale e viene applicata ad una lavorazione in ottone.
I decori dei dettagli si rifanno alla granulazione etrusca, una tecnica che contraddistingue le abilità artigianali dell’antica civiltà.

L’ispirazione etrusca

Tutta la collezione Extra Ordinary Metal si ispira alla preziosità dell’antico, con un tocco di contemporaneità che reinterpreta l’abilità artigianale.
Tutti i complementi si presentano come un foglio sottile in oro, capace di contenere e impreziosire qualsiasi cosa contenga, che sia un portafrutta, un piatto o uno svuota tasche.

Dettagli unici in piccoli grani che richiamano il passato, piccole sferette saldate sulla lamina metallica.
Una tecnica che ha attraversato secoli di storia, precisamente dal 2500 a.C., diventando espressione della produzione di monili.

Extra Ordinary Metal

Extra Ordinary Metal è composta da diversi complementi: vassoi, cestini, coppe, sottobottiglia e contenitori. Una famiglia preziosa pronta a dare un tocco di eleganza non banale alle nostre tavole.
Tutti i pezzi sono stati realizzati in ottone, un materiale utilizzato soprattutto negli anni ’30, che si intreccia con sperimentazione tutte nuove.

I grani seguono infine un ordine ben preciso: la texture infatti segue una sequenza geometrica generata alla successione di Fibonacci. Questa attenzione è un dettaglio non da poco, soprattutto quando incontra la luce, generando tracciati armoniosi.

www.alessi.com

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *