L’evoluzione dello spazio ufficio: un giardino all’interno

Editor:

Mi chiedo se un giorno anche in Italia potremmo ammirare l’evoluzione dello spazio ufficio che si sta manifestando in altri paesi del mondo.
È sempre più dimostrato che un buon spazio contribuisca alla produttività mentale, così diversi studi di architettura hanno iniziato a sbizzarrirsi su come portare l’ambiente “esterno”, all’interno degli spazi chiusi.

Questa volta non parliamo dei già noti uffici Google, ma della collaborazione tra lo studio giapponese Happ e il gruppo di architetti 07Beach.
Nasce così l’ufficio green, di nome e di fatto.

L’ufficio green in Vietnam

Nella città di Ho Chi Minh, in Vietnam, splende tra le complesse architetture uno studio apparentemente classico, dove diversi dipendenti di una compagnia turistica studiano le migliori offerte per i propri clienti.

Ma non basta il semplice lavoro! Bisogna ascoltare e coinvolgere gli ospiti. Come farlo se non in un posto tranquillo, conviviale e rilassante? Ma soprattutto VERDE.
È proprio qui che, tra computer, sedie e tavoli, grandi oasi animano l’ambiente. Un grande parco verde irrompe nello spazio tra le vetrate, stimolando a un metodo di lavoro differente e sicuramente più produttivo.

L’architettura interna

5 piani per 500 dipendenti e un punto centrale che offre un’area alternativa e rilassante, tra sale riunioni e sale per eventi.

I punti di lavoro, dotati di apposite scrivanie e computer, sono stati pensati vicino le finestre, perimetrate da contorni verdi ondulati.
Bello e vivo a vedersi, ma anche utile. Fuori i divani, le sedie, e tutto quello che c’è di più formale! Basta semplicemente distendersi in questi invitanti prati, per scambiare due chiacchere, fare le proprie riunioni, e creare l’impensabile.

Dite la verità, anche voi state immaginando lo spazio attorno a voi, vero?

www.zero7beach.blogspot.it

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *