ECOCAPSULE, IL MODULO DI ABITAZIONE AUTOSUFFICIENTE

Editor:

Ecocapsule è una micro-casa ecologica e completamente auto-sufficiente. L’hanno progettata gli architetti slovacchi dello studio Nice architects di Bratislava, ma soltanto come prototipo. Quest’anno finalmente, diventa realtà, anche se (per ora) solo in un’edizione limitata di 50 pezzi.

COS’È IL MODULO ABITATIVO ECOCAPSULE?

Ecocapsule è un ovetto nomade che può essere sistemato dovunque e offre in poco spazio il massimo del comfort, come in una camera d’albergo di lusso, ma che è in grado di sostenere lunghi periodi di tempo senza consumare risorse esterne. Un modulo che consente di vivere in condizioni ottimali in qualunque luogo, anche i più isolati e lontani da fonti di alimentazione. Ovviamente è dotata di una presa da collegare alla rete elettrica, in caso di necessità.

Si tratta in poche parole di un modulo abitativo intelligente alimentato solamente da energia solare ed eolica. Le batterie interne ricaricabili sono in grado di immagazzinare l’energia in eccesso, rilasciando energia solo quando necessario,

La sua forma arrotondata aiuta a massimizzare la raccolta dell’acqua piovana e la rugiada del mattino, che viene purificata e resa potabile da speciali filtri a osmosi.

Ecocapsule è stata appositamente progettata per minimizzare le perdite di energia. Le sue pareti cave sono riempite con isolante termico ad alte prestazioni che la rendono resistente anche alle temperature estreme.

COME È NATA ECOCAPSULE?

L’idea di Ecocapsule nasce nel 2008 quando gli architetti dello studio sloveno Nice Architects partecipano al concorso Ande Sprout Society Idea Competition per la realizzazione di un piccolo modulo abitativo per un artista.

Il progetto Ecocapsule non ha vinto, ma è stato segnalato come il più innovativo dal magazine Inhabitat.com. I progettisti hanno iniziato subito a realizzare un prototipo, anche se le tecnologie disponibili nel 2008 non consentivano una reale autosufficienza a impatto zero.

Il prototipo è stato terminato solo nel 2014 e messo in produzione dal 2107.

POSSIBILI USI DI ECOCAPSULE

Ecocapsule può essere utilizzata dovunque e da chiunque, per ragioni di lavoro, di svago o di emergenza, debba soggiornare in luoghi lontani da infrastrutture. Pensiamo a scienziati, a fotografi, a guardiani, ma anche a turisti estremi.

È anche utilissima in caso di intervento in zone di emergenza o colpite da catastrofi. Non solo infatti può essere completamente autosufficiente per lunghi periodi, ma anche può essere utilizzata come piccola centrale elettrica e come fonte di purificazione dell’acqua.

Ma esiste anche un altro utilizzo di Ecocapsule, più “urbano”. Può ad esempio essere posizionata sui tetti di edifici o grattacieli, in particolare in zone ad alto reddito come ad esempio New York o la Silicon Valley, per creare studi mobili. O insolite camere d’albergo, per regalare agli ospiti emozioni uniche…

 

 

È anche utilissima in caso di intervento di emergenza in zone colpite da catastrofi. Non solo infatti può essere completamente autosufficiente per lunghi periodi, ma anche può essere utilizzata come piccola centrale elettrica e come fonte di purificazione dell’acqua.

Ecocapsule è anche nomade, in quanto stata ottimizzata per rendere facili I suoi spostamenti, grazie a un contenitore standard per il trasporto: può essere quindi spedita a costi contenuti o trasportata nel luogo preferito, proprio come fosse una roulotte.

www.nicearchitects.sk

www.ecocapsule.sk

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *