Nuovo Design

Idee, oggetti, progetti dei nuovi talenti del design

Luomo, il design finlandese tutto femminile

design finlandese femminile

Luomo è un trio di giovani designer finlandesi femminile che hanno attirato la propria attenzione presentando una serie di prodotti durante il Salone del Mobile dal gusto estremamente minimalista. Già solo l’installazione: completamente rosa pastello che entrava in contrasto con il colore deciso dei prodotti. Hanna Särökaari, Elina Ulvio e Laura Väre sono ancora studentesse vai all’articolo

Lightflakes, la lampada dai cristalli incastrati

lampada cristalli

Lightflakes è una lampada che esalta l’essenza della luce, la crea e la duplica tramite una composizione di cristalli incastrati tra di loro. Lenti sottili che riflettono la luce creando una sorgente luminosa quasi evanescente. Non pensatela però come una semplice lampada: Lightflakes infatti punta soprattutto sulla modularità, permettendo all’utente di sbizzarrirsi in una creazione infinita, vai all’articolo

Babu, la sedia in un unico foglio

sedia foglio

Babu è una sedia realizzata per chi non sta fermo un attimo, per chi osa viaggiare e lo fa immaginandosi su un tappeto volante o su un foglio di carta. Perché un’idea del genere non può diventare realtà? Allora, via dagli schermi! Lo studio spagnolo Toru ci sorprende, ma lo fa da vero e proprio vai all’articolo

I fantastici oggetti cristallizzati del designer olandese Isaac Monté

Crystal: gli oggetti cristallizzati di Isaac Monté

La collezione di oggetti cristallizzati, gli spettacolari Crystallized objects dell’olandese Isaac Monté è stata recentemente presentata a Manhattan in occasione della mostra “Ventura New York — the Dutch edition 2017”  Si tratta diuna metafora del tempo che scorre, sempre più rapidamente, nella società contemporanea della natura che si riappropria delle cose prodotte dall’uomo… Cosa sono gli oggetti cristallizzati? vai all’articolo

Milano rappresentata su tavolini

milano tavolini

Due degli edifici rappresentativi della città di Milano sono il Grattacielo Pirelli e la torre Velasca, architetture che sono state d’ispirazione per i tavolini della giovane designer Beatrice Novara. Prospettive è una collezione di coffe table che rappresentano la città di Milano come un turista affascinato che cammina per le strade con il naso all’insù, ammirando vai all’articolo

Sono impensabili mobili scomposti!

Fratelli Boffi per il Salone del Mobile unisce il classico con il contemporaneo, creando una collezione di mobili scomposti davvero sorprendente. Ebbene sì, scomposti, rotti, schivolanti schegge di mobili che apparentemente sembrano essere disconnessi tra di loro. Un concept davvero ironico e coinvolgente creato da Ferruccio Laviani, dove trumeau – un arredo molto in voga vai all’articolo

O-Line, un serpente camaleontico o una lampada?

O-Line lampada

O-Line può essere vista come una semplice linea, o un serpente… insomma, si può attorcigliare in qualsiasi modo, ma attenzione: Non è altro che una lampada! Progettata dal designer belga Laurent Verly, O-Line è una soluzione completamente nuova, che senza essere invasiva si adatta a qualsiasi esigenza all’interno degli spazi. Questo perché spesso non sappiamo vai all’articolo

Bubble coffee, una bolla in un tavolo

Bubble coffee tavolo bolla

Gioco di spazi e forme geometriche, sorprese e combinazione di materiali che danno vita a Bubble coffee, il tavolo con la bolla di vetro. Come se qualcuno soffiasse acqua e sapone dentro una costruzione di un telaio in noce: un costrutto perfettamente geometrico dal quale nasce una bolla di vetro azzurro come il mare. Il vai all’articolo

Flow, l’essenzialità in una seduta

seduta Flow

La seduta Flow è semplicemente un’opera d’arte: un approccio innovativo nella creazione di un oggetto di design per gli ambienti domestici. Lo studio Bright Potato parte dall’analisi dei tradizionali metodi di progettazione per arrivare a qualcosa che comunichi emozione, unendo la tecnica del design con l’espressione delle opere d’arte. Un percorso, l’andare avanti nella vita, vai all’articolo