Betoo, Rone e Threeve, robot come lampade

Editor:

Betoo, Rone e Threeve sono tre lampade divertentissime e davvero bizzarre, che sembrano proprio dei piccoli robot.

Quando li ho visti per la prima volta, me ne sono completamente innamorata. Sembrano proprio dei piccoli personaggi che camminano per casa, ricordando un po’ i personaggi dei filmati della Pixar.

Come nasce l’idea

Tutte e tre le lampade provengono dall’immaginario fantascientifico di JCP, il brand italiano dall’impronta eclettica che progetta in una maniera completamente nuova e rivoluzionaria.

L’universo di JCP miscela il passato e il futuro, dando vita ad una realtà completamente in divenire. Qui i robot diventano protagonisti, piccoli personaggi che vagano nello spazio e svelano silenziosamente la propria anima, comunicando tramite la luce.

Betoo, Rone e Threeve hanno un piccolo corpicino descritto da due grandi occhi luminosi e camminano su lunghe ed esili gambe.

Talmente simpatici che sembrano guardarti con occhi innocenti e languidi!

Ma a parte gli scherzi, queste tre lampade sono state realizzate con una struttura in metallo cromato e perspex bianco.

Curioso?

Per chi fosse interessato a scoprire tutte le proposte di JCP, può fino a domenica 9 aprile visitare lo stand presso il Salone del Mobile di Milano, oppure potete visitare comodamente da casa tutte le loro idee nel sito

www.jcp.design

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *