25 interessanti progetti per gli animali domestici

Editor:

Passeggiando in zona Ventura, nel mio ultimo giorno di Fuorisalone, ho scoperto, un po’ defilata, la mostra The Animal Party: una splendida esposizione (decisamente una di quelle che mi sono piaciute di più, sia per il tema molto attuale, sia per i progetti esposti) ideata dalla Scuola di Arte e Design di Ginevra (HEAD).

L’esposizione raccoglie 25 progetti degli studenti dei master di Architettura degli Interni, di moda e design che si sono interrogati sul rapporto tra l’uomo e gli animali domestici, che una nuova legge francese che riconosce come esseri viventi, piuttosto che come “beni mobili”.

[youtube]https://youtu.be/Na8KwHhelt8[/youtube]

Le risposte sono state molto diverse, ma tutte interessanti, come dimostrano i video e le immagini che trovate nel post. Chi ha pensato a integrare le casette degli animali negli arredi d’uso quotidiano, come Mathilde Porté e Victor Prieux che hanno inserito una gabbia per roditori nella vendutissima libreria Billy di Ikea o Antoin Guay e Jessica Brantaco, che hanno creato un pollaio domestico a casetta con tanto di soppalco.

[youtube]https://youtu.be/yWdYyHmC43c[/youtube]

 

Chi ha pensato ad accessori dal taglio decisamente fashion, come la gorgiera per gatti, ispirata all’abbigliamento del XVI secolo, nella quale si possono inserire  cartucce di erba gatta destinate ad ammaliare il gatto, di Hongmeng Luo e Xiao Junhan, o il guinzaglio per cani di grossa taglia integrato nell’abbigliamento.

[youtube]https://youtu.be/i5z_n_y7MVk[/youtube]

 

Chi ha preferito uno sguardo ironico, come la pelliccia sintetica per gatti Sphnix, noti per essere senza pelo o i manichini per creare abiti su misura a canguri, polli e maialini…

 

[youtube]https://youtu.be/FJi9uWdhEGg[/youtube]

E chi ancora ha pensato a un rapporto “ecosostenibile”, come Océane Izard, uno studente del primo al master in Spaces & Communication, che ha inventato Poo-Poo Power, una macchina “domestica” che converte gli escrementi di cane in energia elettrica.

[youtube]https://youtu.be/dJ4-nduyWLE[/youtube]

Ma i progetti sono molti e preferiamo lasciare spazio alle immagini e ai video che sono davvero molto rappresentativi e ben fatti.

[youtube]https://youtu.be/oFH9ex0SZlQ[/youtube]

Bravi ragazzi!

 

www.hesge.ch

 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *